Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Crêpes e omelette
Il coccio
Spinaci (pulizia e cottura)
Come pulire e cuocere gli aspa...
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Salamella mantovana

È in tutto e per tutto simile alle comuni salsicce fresche da consumare cotte, con la piccola differenza che essa è fatta con carni di qualità e non con i ritagli delle carni di maiale, non utilizzabili per tagli e insaccati più pregiati, con cui le comuni salsicce sono fatte.

Nel mantovano le carni del maiale vengono principalmente destinate alle produzione del salame mantovano, del cotechino, della coppa e della pancetta, tutto ciò che non rientra in questi prodotti può diventare salamella, è chiaro quindi che le carni sono di prima scelta!

Il "pesto" di carne e grasso viene condito con sale, pepe ed aglio e poi insaccato nel budello. La pezzatura delle salamelle è maggiore rispetto alle salsicce, sono lunghe circa 15 cm e pesano dai 150 ai 200 gr ciascuna.

La salamella è ottima tagliata in due e cotta ai ferri (ma anche cruda è buonissima!).

Dovendo sostituire la salamella con alte salsicce fare attenzione a non usare prodotti troppo conditi (con peperoncino, finocchio o altro).

 

emilia onesti

10599 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-04-11 16:08:17